Dopo aver dato uno sguardo alle palestre della zona è giunto il momento di dedicare un po’ del nostro spazio anche alle scuole di ballo presenti a Empoli e dintorni… perché ottobre è quasi finito… e dobbiamo iniziare a fare qualcosa (e lo sappiamo)!

– L’Art De La Danse (Empoli e Limite)

La scuola di ballo che sogni…

Nonostante sia una scuola relativamente giovane, vanta la presenza d’insegnanti con esperienza nazionale e internazionale e abbraccia molti aspetti della danza: è possibile svolgere corsi di danza classica e moderna, ma anche hip-hop e breakdance, passando per corsi più particolari come la danza orientale, il flamenco l’afro e, da quest’anno, anche la zumba. Oltre ai corsi di ballo, la scuola dedica sale, professionalità e apparecchiature anche ai corsi di musica con lezioni di chitarra, pianoforte e violino. Da quest’anno la scuola si è ampliata anche nella sede Budokan, nella quale svolge lezioni di danza classica, moderna, contemporanea, total boby, balli latini e danza del ventre.

La scuola, inoltre, offre la possibilità ai suoi allievi di svolgere esibizioni in importanti palcoscenici (come l’Obihall di Firenze) e di partecipare a lezioni e stage con personaggi molto influenti nel mondo della danza.
Ulteriori info.

l'art-de-la-danse-Empoli

– Dirty Dancing School (Sovigliana)

La scuola di ballo contemporanea

Qualità dei corsi, ma anche divertimento e movimento assicurato. Così si legge nel sito di questa scuola di Sovigliana che dedica attenzione agli stili di danza tradizionali, come danza classica e moderna, fino alle ultime tendenze in fatto di ballo con lezioni di pole dance, burlesque, video dance, twerking ed exotic dance. Ovviamente non manca la zumba, ballo di punta di questi ultimi anni, per grandi e piccini e anche il pilates, una ginnastica dolce per ritrovare una postura perfetta e per muovere i muscoli in maniera armoniosa ma efficace.
Ulteriori info.

dirty-dancing-school

– Simon Dance Studios (Empoli)

La scuola per chi desidera vivere appieno il mondo della danza “più classica”

Una scuola di danza che si basa sulle discipline classiche del ballo quali danza classica, moderna, contemporanea, hip-hop e break dance, tango e flamenco. È una scuola molto attenta all’equilibrio fra disciplina e sorriso, serietà e divertimento, per un apprendimento più rapido e risultati più elevati; essendo concentrata soprattutto sui più piccoli e i giovani, la scuola offre anche un’area accoglienza e una sala d’attesa per ragazzi e genitori.

simon-dance-studios

– Ola Latina (Ponte a Elsa)

La scuola che unisce le danze caraibiche a quelle folkloristiche alle arti marziali

La scuola di Ponte a Elsa offre un’incredibile varietà di corsi di ballo fra cui scegliere… Elencarli tutti sarebbe impossibile, ma alcuni sono veramente degni di nota: oltre alle classiche danze caraibiche, la scuola propone corsi di gestualità, di folklore cubano, di capoeira, reggaeton, danze africane, difesa personale e anche disegno, pittura e decorazione. Ola Latina nasce nel 2003 come scuola di danza caraibiche, ma nel corso degli anni si è ampliata e sono stati inseriti nuovi corsi e strette nuove collaborazioni. Durante l’arco dell’anno vengono organizzati eventi con l’unico scopo di divertirsi: viaggi, feste, stage per vivere tutti insieme questa grande passione chiamata ballo.
Ulteriori info.

ola-latina-ponte-a-elsa

– Atena Dance Team (San Miniato)

La scuola che nasce nel mondo delle danze caraibiche

Atena Dance Team è una scuola di ballo che comprende tutte le fasce di età e propone corsi di danze latino americane, standard, modern, break dance tutto riunito sotto un’esperienza trentennale nel campo della danza sportiva nazionale e internazionale. La scuola nasce nel 200 con l’obiettivo di divulgare la danza agonistica, tanto che l’associazione sportiva vanta un gruppo di competitori provenienti da tutta la Toscana.
U
lteriori info.

atenea-dance-team-1

Commenti

commenti

Chi ha scritto il post

Giulia Farsetti

Nata nel 1989, sono laureata in Cinema Musica e Teatro e attualmente mi divido fra le mie varie passioni, sperando e cercando di farne, almeno di qualcuna, professione ufficiale. Avrei gradito la presenza di un centinaio di cloni per diventare surfista, astronauta, venditrice di zucchero filato, lettrice professionista e la lista potrebbe non terminare mai… Invece, al momento, mi dedico a tutto ciò che ha a che fare con l’arte: film, libri, arte contemporanea, organizzazione eventi, per diventare, chissà quando e chissà dove, una curatrice, una giornalista, una critica (e anche in questi caso, la lista potrebbe non terminare mai).