Nuove storie e personaggi frutto dell’immaginazione, ma anche riproduzioni e reinterpretazioni dei fumetti più letti di sempre. Questo è solo un assaggio di ciò che ci riserva Il Covo del Cocomero, un gruppo di giovani ragazzi che studiano al liceo artistico Virgilio di Empoli e che, proprio tra i banchi di scuola, hanno scoperto di avere una comune passione per il fumetto. Lorenzo, Alessandro, Giovanni, Saverio, Gabriel, Eric e Michael sono 15enni, ma si stanno già facendo apprezzare con i loro progetti artistici. E noi di E di Empoli siamo già loro fan!

Fumettisti si diventa

Il Covo del Cocomero ha da poco festeggiato un anno di attività. Una matita in mano e la voglia di viaggiare con la fantasia sono stati gli ingredienti principali che hanno dato vita al gruppo nel novembre scorso. I ragazzi hanno condiviso gli stessi interessi per cinema, animazioni, illustrazioni, disegno e scrittura, arrivando a creare delle serie avvincenti e originali da leggere online. Alcuni di loro sono appassionati di manga giapponesi, ma lo stile a cui si ispirano per loro storie è quello dei fumetti italiani (anche se all’interno del gruppo c’è chi si sta specializzando sul fumetto americano, avvicinandosi ai personaggi Marvel).

Cosa c’entra il cocomero con il gruppo? La scelta si deve a Lorenzo, a cui era rimasto in mente un vecchio disegno che non riusciva più a trovare: si trattava proprio di un cocomero, chiamato Gino, fatto di occhi, braccia e gambe. Va da sé poi l’accostamento con “Covo”, a rendere l’idea di un gruppo.

Piccole grandi soddisfazioni

Amici, conoscenti e professori del liceo li supportano, ma le soddisfazioni che hanno ottenuto disegnando fumetti se le sono meritate grazie a un lavoro di squadra fatto sì di divertimento, ma anche di dedizione e costanza. Si sono messi in gioco condividendo i propri lavori online e a scuola, cercando di fare sempre meglio. E qualche sfizio sono riusciti a toglierselo.

A marzo di quest’anno, infatti, erano presenti al Ludicomix di Empoli, mentre a luglio hanno avuto il loro spazio alla festa dell’Unicorno a Vinci (ma noi speriamo di incontrarli anche al Lucca Comics & Games!). Fanno seguito delle interviste da parte di un paio di radio locali: Radio Radicchio di Montaione e Ganga Radio di Lastra a Signa. Dulcis in fundo, alcune loro tavole sono state presentate anche al fumettista toscano Enrico Bertelli.

Work in progress

Le idee non mancano, i progetti in corso nemmeno. Il primo lavoro pubblicato online di cui si sono occupati è The highway of heroes, mentre altra serie è Scartoonia. Da poco, inoltre, il Covo del Cocomero ha iniziato una collaborazione con il giornale satirico Soccuadro di Cremona, mentre a gennaio 2016 uscirà una nuova serie online intitolata La patata danzante – dancing potato.

il-covo-del-cocomero-fumettisti-per-soccuadro 2

Dove trovare il Covo del Cocomero

Non una semplice passione, per alcuni quella per il fumetto potrebbe tramutarsi in una futura professione. In ogni caso, a noi non ci resta che fargli un grande in bocca al lupo e invitare i nostri lettori a seguire i lavori del Covo del Cocomero ai seguenti indirizzi:

Commenti

commenti

Chi ha scritto il post

Serena Di Paola

Sanminiatese, classe 1989, laureata in Comunicazione, Media e Giornalismo alla Scuola di Scienze Politiche “Cesare Alfieri” di Firenze. Romantica e sognatrice, amante della natura, dell'arte e della buona cucina. Coltivo da anni la passione per la fotografia, collezionando istanti di vita fatti di emozioni.