E se nei nostri sogni, nelle nostre fantasie appare un colore, è utile chiedersi quale significato esso possa avere

Dal 29 aprile al 5 maggio, Overt Art Studio apre le porte ai colori di Mario Maresca nella mostra fotografica “In colors”, curata da Ciro Inserra.

La mostra

Foto silenziose, lontane dal caos del tram tram quotidiano, anzi del tutto lontane dalla quotidianità. Quello esposto da Mario Maresca è un mondo coloratissimo, a tratti fantastico, che immortala momenti di intima bellezza.

fucsia-in-colors-empoli-mario-maresca-

Color Psycho

Ad ispirare la mostra è il principio secondo cui “la nostra tavolozza cromatica personale dipende dal modo in cui percepiamo i colori esterni e da quali concetti emozionali associamo loro inconsciamente”. Tutto in base al nostro vissuto personale e al contesto culturale in cui viviamo che ci influenza più o meno direttamente.

Per “la regola delle opposizioni”, una stessa tonalità può avere valenze opposte, positive o negative, di luce o di ombra, a seconda dell’ambito e della situazione psichica in cui essa è inserita. Ad esempio: il rosso può rappresentare un sentimento di aggressività e violenza, ma anche essere la tonalità dell’amore e della passione.

In questo “viaggio tra illusione e fotografia” proposto dal giovane fotografo ogni interpretazione, reazione e sentimento sarà una scoperta.

Coordinate

La mostra si svolge nello studio empolese in via dei Neri al numero 36. L’inaugurazione della mostra è sabato 29 alle ore 18.

grigio-in-colors-empoli-mario-maresca-

-in-colors-empoli-mario-maresca-

Commenti

commenti

Chi ha scritto il post

Brenda Gatta

Laureata in Comunicazione Media e Giornalismo all'Università di Firenze e specializzata alla London School of Journalism, mi occupo di comunicazione e travel writing. Amo la fotografia, dal selfie al cavalletto e senza filtri, ad eccezione del bianco e nero. Mi piace la pioggia, l'odore dei libri nuovi e ho una chitarra, che prima o poi imparerò a suonare. Nel frattempo ascolto i Beatles, leggo fumetti, guardo film imprevedibili e mi perdo nelle mostre d'arte in cerca di ispirazione.