Come promesso nell’ultimo articolo, questa volta scriverò a proposito dei motivi per cui i partner narcisisti non sanno amare. Parlo spesso al maschile riferendomi al narcisismo perché nella mia esperienza professionale ho accolto spesso la sofferenza e la domanda ricorrente e dolorosa delle donne: “Perché?“. Ma più cerchiamo di comprendere il comportamento del partner narcisista attraverso la nostra logica, più finiamo per sentirci disorientati, confusi e sbagliati. Perché i narcisisti non pensano e, soprattutto, non sentono come noi. Alcuni dei motivi di questa incolmabile differenza, che elenco di seguito, valgono comunque sia per gli uomini che per le donne narcisiste.

I 6 motivi dell’incapacità di amare dei partner narcisisti:

1. Quando l’amore dei genitori manca o è eccessivo il bambino cresce incapace di amare altre persone o perché non sa come si fa (non essendo stato lui stesso oggetto d’amore) o perché è stata talmente enfatizzata l’importanza della sua persona che gli appare ovvio che gli altri amino lui ma non che questo amore debba essere ricambiato;

2. Il bambino interiorizza il disagio del genitore di fronte all’intimità e al contatto emotivo e percepisce la distanza come l’unica modalità che sente efficace per relazionarsi all’altro;

3. Molti bambini nella nostra società subiscono ferite narcisistiche perché spesso i genitori usano il potere con i figli e li controllano per i loro scopi personali (manipolazione affettiva genitori-figli);

4. Il bambino sviluppa quindi una forma di rabbia e di risentimento contro un oggetto (d’amore) di cui ha bisogno ma che viene vissuto come frustrante o rifiutante quindi la cosa desiderata diventa così anche forma di sofferenza. Per reagire a questa sofferenza sviluppa un desiderio consapevole o inconsapevole di distruggere, sciupare e prendere con la forza ciò che viene rifiutato;

5. La violenza che gli uomini e le donne hanno subito e visto nella famiglia d’origine ha un’influenza importante sul comportamento violento adottato successivamente ma anche sulla capacità di sopportare violenze nella coppia. I maschi tendono piuttosto a far proprio un comportamento violento mentre le femmine fanno spesso fatica a ribellarsi contro la mancanza di rispetto per i propri limiti fisici e sessuali. In genere però, le esperienze di violenza vissute in prima persona sono soltanto uno dei tanti fattori di rischio;

6. La vicinanza emotiva scatena nel partner narcisista la paura di essere fagocitato, annullato, disgregato per cui l’unico modo per gestire l’angoscia che ne consegue è quello di esercitare potere, controllo e sopraffazione sull’altro.

Le donne che amano i narcisisti sono spinte dall’intento, tutto femminile, di poter cambiare col tempo e con le loro premure gli uomini che amano. Questa convinzione, che potrebbe derivare dal potere che ogni donna ha di vita e di morte come anche dall’educazione, è tipico non solo di colei che ama i narcisisti (sopportando ogni sorta di frustrazione e delusione) ma anche di chi ama i violenti subendo ogni sorta di brutalità, maltrattamento, abuso, sopraffazione come ogni giorno le cronache ci riferiscono.

“Il miracolo dell’amore non consiste nel cambiare l’altro ma nella possibilità che ci viene data, attraverso l’altro, di cambiare noi stessi.”

Per questi giorni di festa auguro a tutti coloro che soffrono per relazioni sbagliate di potersi fare un grande dono: ri-tornare ad amarsi prima di tutto e tutti.

partner-narcisista-amore-malato


Chiedi all’esperto

La Dott.ssa Francalanci è a disposizione per rispondere alle vostre domande.
Hai un dubbio o qualcosa da chiederle? clicca qui.

Commenti

commenti

Chi ha scritto il post

Dott.ssa Martina Francalanci

Psicologa clinica e criminologa. Grupo de Estudo, Aplicação e Pesquisa em Avaliação Psicológica - GEAPAP. http://www.ufrgs.br/geapap/ www.martinafrancalanci.weebly.com